Domanda:
Uno sconosciuto chiede il mio indirizzo di consegna, quante informazioni devo fornire?
cluelessAndDesperate
2018-11-20 21:44:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è questa persona online con la quale ho interagito solo poche volte. Mi avevano chiesto un piccolo favore, cosa che feci. Poi hanno voluto darmi qualcosa in cambio come ringraziamento. Stavano per postarlo, quindi volevano il mio indirizzo.

Sono lontano da paesi e non sono abituato alla posta, in particolare alla posta internazionale. Odio essere paranoico in questo modo quando attendo sinceramente il loro dono, ma ho bisogno di sapere fino a che punto condivido i miei dettagli?

Qual è stato il favore e qual è il regalo?
Se conoscono il tuo nome, il tuo indirizzo potrebbe essere già pubblico, ad esempio dai registri del proprietario della casa o degli elettori.Ad esempio: https://www.beenverified.com/people/carl-walsh/.È una strana reliquia di prima dell'era di Internet ...
La truffa più probabile sarebbe che ti chiedano di coprire i costi di consegna (e non ti inviano mai nulla), o ti inviano "accidentalmente" troppo chiedendoti di pagare la differenza, o si tratta di una truffa da fattorino (che sarebbeessere evitato non accettando la consegna di persona), o una delle innumerevoli altre truffe che potrebbero costruire sul rapporto che hai.
Chiedevo loro di consegnarlo a un Motel in un'altra città e poi ritirarlo da lì.
Potresti esaminare i servizi di posta.E. G. https://www.accessstorage.com/business-services/mailboxes (non ho esperienza personale con questo specifico, solo il mio primo risultato su Google)
Non sono un collaboratore molto attivo della sicurezza delle informazioni, ma mi chiedo se questo sia il posto migliore per chiedere (probabilmente si adatterebbe all'ingegneria sociale).Trovo la domanda interessante anche se quindi sto dando la mia opinione.IMHO questo inchioda a: ti fidi di lui / lei?Se scegli "Paese, provincia, codice postale, indirizzo e nome".Il servizio postale del tuo paese dispone di cassette postali e puoi noleggiarne una?Se non ti senti sicuro e puoi usare una casella postale, ti consiglio di usarli.
Ci sono molte richieste di "identificare questa possibile truffa" su https://money.stackexchange.com/.personalmente, avrei chiesto questo laggiù, ma ymmv
Se ci fai sapere in quale paese vivi, ciò potrebbe aiutarti a trovare risposte più concrete su quanto puoi mascherare il tuo vero indirizzo
Qualcuno offre una ricompensa sproporzionata per un piccolo favore.Se non è una truffa, dire "non c'è bisogno di rimborsarmi, felice di aiutare" è una risposta gentile e generosa.Se si tratta di una truffa, la stessa risposta ti protegge da un appello all'avidità.Vedi risposta @ccto.
È una semplice truffa.
Non voglio dire che questa * non è * una truffa, ma questa cosa esatta mi è già successa (qualcuno voleva inviarmi un materiale ma poco costoso grazie per averli aiutati su Stack Overflow), e non lo era 't una truffa.
Un suggerimento è chiedere loro di fare invece una donazione al loro ente di beneficenza preferito.Potresti suggerire uno dei tuoi preferiti.È probabile che quel tipo di regalo sarà più apprezzato di qualcosa che ti viene dato a caso.(Ora, se è l'inizio di uno skam, non stai partecipando).
Da quanto tempo e spesso interagisci?Qualche volta in un giorno?Settimana?Mese?Anno?
Otto risposte:
#1
+86
Kevin Voorn
2018-11-20 21:53:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alla fine, tutto si riduce alla fiducia e al rischio. Quanto ti fidi di questa persona e quanto vuoi dare per quanto riguarda i dettagli, cosa può fare qualcuno per farti del male quando ha i tuoi dati? Il fatto che tu me lo chieda qui mi dice che non sei veramente sicuro di poterti fidare di questa persona. Ci sono rischi coinvolti (come minacce di vita reale o forse una possibile truffa) ma non è facile identificare i rischi senza conoscere la situazione completa, come l'hai spiegato in modo piuttosto vago.

Per me l'intera situazione suona un po 'phishy ad essere onesti. Sei sicuro di non esserti innamorato di un tentativo di phishing o di truffa aiutando quest'altra persona?

La maggior parte dei paesi dispone di caselle postali e altre soluzioni postali noleggiabili come Poste Restante (come suggerito da Molot nei commenti) in modo da non dover fornire i tuoi dati personali.

"Alla fine, tutto si riduce alla fiducia. Quanto ti fidi di questa persona" Va oltre - alla fine, tutto si riduce a rischi.Quanti rottami potrebbe creare questa persona con questa fiducia.
+1, ma non dimenticare [Poste Restante] (https://en.wikipedia.org/wiki/Poste_restante) - è gratuito, in alcune aree è ancora più disponibile delle caselle e offre una protezione simile alla casella postale,rivelare solo l'area generale in cui vivi o l'ufficio postale che è conveniente per te.E questo non deve nemmeno essere un ufficio postale vicino a casa tua, a seconda del paese potresti essere in grado di selezionarne uno vicino al tuo lavoro o ad un indirizzo arbitrario, oppure potrebbe essere un ufficio postale disponibile per il fermaposta in tutta la città.Il mittente non saprà nulla di più del fatto che puoi guidare fino a questo particolare ufficio.
Oppure potresti averlo inviato al tuo ufficio, se questo è qualcosa che è permesso / comune dove vivi.
@WoJ esporre dove lavori è probabilmente più rischioso, in quanto offre un modo semplice e veloce per ricattare "Fai quello che voglio o mando ___ al tuo datore di lavoro".
@Mołot: forse.Questo dipende davvero dal contesto di rischio ("Non voglio che il ragazzo sappia dove abito in modo da non essere derubato" rispetto al tuo esempio)
@Mołot ha aggiunto Poste Restante per rispondere, grazie per il suggerimento.
@Beanluc D'accordo, aggiunto per rispondere, grazie per il suggerimento
Non sappiamo quale sia il regalo.In teoria, il regalo potrebbe essere un dispositivo Amazon Echo configurato per "telefonare a casa".Osama bin Laden accetterebbe un regalo sconosciuto tramite consegna generale?Non è probabile, e nemmeno tu dovresti.
#2
+58
R.. GitHub STOP HELPING ICE
2018-11-21 00:49:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I sistemi postali di molti paesi hanno una consegna generale tramite la quale puoi ricevere un pacco trattenuto presso un ufficio postale da ritirare, senza dover fornire un indirizzo al mittente. Questa potrebbe essere un'opzione per te.

Affinché chiunque altro possa valutare quanto sia rischiosa la situazione, penso che tu debba approfondire maggiormente il tuo rapporto con il mittente e il favore che hai fatto per loro. Il modo vago in cui hai affermato che è una grande bandiera rossa per le truffe, il coinvolgimento nel riciclaggio di denaro sporco, ecc., Ma potrebbe essere che tu abbia appena dichiarato male la situazione per desiderio di privacy. Per lo meno dovresti menzionare (o almeno riflettere su te stesso) se hai avuto qualche relazione con la persona prima che ti chiedesse un favore e se ti aspettavi di essere compensato in qualche modo per il favore.

A parte affittare una casella postale presso l'ufficio postale, questa è l'opzione migliore, lo svantaggio è che non riceverai la notifica di ricezione, devi solo fare il check-in con l'ufficio postale fino all'arrivo.
@DrunkenCodeMonkey Dipende dal paese e dal sistema.Ad esempio, Australia Post offre ora un'opzione "Parcel Collect" che è effettivamente una forma di Poste Restante con notifiche (se indirizzata con un numero cliente a cui ti sei registrato).Controlla cosa offrono i tuoi servizi postali locali.
@DrunkenCodeMonkey D'accordo con Bob.In Germania abbiamo anche la possibilità di ricevere notifiche SMS o e-mail dopo aver ricevuto la posta che è stata consegnata a un ufficio postale.
#3
+15
CCTO
2018-11-21 03:26:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'intera questione dei favori, che hanno avviato, suona piuttosto come una configurazione volta a ottenere le tue informazioni personali. Quindi consiglierei di essere molto cauti qui e di rifiutare gentilmente la loro offerta. Chiedi loro di "passarlo" o "pagarlo in avanti" o qualcosa del genere. Più chiedono di ottenere le tue informazioni, più sospettoso hai il diritto di essere.

"Pay it forward" ottimo consiglio.Solo perché faccio un favore a uno sconosciuto, non significa che ora devo fidarmi di quello sconosciuto.Si chiama un trucco di fiducia, non perché io dia fiducia al truffatore, ma perché lui mi dà la sua.Mi chiede un favore, per farmi * fidare * di * lui *.
Ecco alcune informazioni su "pagalo in avanti".https://en.wikipedia.org/wiki/Pay_it_forward
Il PO potrebbe usare le complicazioni doganali e la mancanza di familiarità con la posta internazionale come motivi delicati per preferire il pagamento in avanti a un regalo fisico.
#4
+14
fluffy
2018-11-21 08:00:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A seconda del paese in cui ti trovi, il tuo indirizzo fisico è sufficiente per fare molti danni, o almeno causare una quantità enorme di fastidio. Esempi comuni:

  • Un antagonista che usa il tuo indirizzo per ordinare la consegna di cose indesiderate a pagamento (le pizze sono l'esempio canonico, ma sono stato anche soggetto a burloni di Internet che inviano evangelici a la mia casa per cercare di convertirmi)
  • Essere "doxed" e mettere le tue informazioni private online per stalker / molestatori per trarne vantaggio
  • Negli Stati Uniti, Swatting, che ha provocato decessi e danni materiali significativi
  • Il tuo indirizzo può essere utilizzato anche per ingegnerizzare socialmente altri ad es. rinunciare ad altre informazioni di identificazione, sequestrare nomi di dominio o farti partecipare inconsapevolmente a una truffa di "consegna persa" o "spazzolatura"

Quindi probabilmente hai ragione per limitare la condivisione del tuo indirizzo postale a persone che non conosci se puoi fidarti delle informazioni.

Come altre risposte hanno affermato, puoi ridurre al minimo la tua esposizione utilizzando una casella postale o simile; potresti anche essere in grado di trovare strutture di trattenimento e inoltro della posta in grado di gestire singoli pezzi di posta o pacchi (che di solito addebitano per pezzo di posta e qualsiasi altra gestione aggiuntiva necessaria per l'inoltro stesso); questo può essere molto più conveniente per te di una casella postale, oltre che meno costoso in generale poiché non è necessario noleggiarlo su base mensile.

#5
+3
Lithilion
2018-11-21 13:21:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Fai attenzione alle informazioni personali. Qualche giorno fa è stato denunciato un crimine in Austria, in cui le persone hanno ordinato cose online a indirizzi sconosciuti e poi le hanno reindirizzate tramite un'app dal servizio di consegna. Ovviamente non hanno mai pagato nulla, ma gli estranei hanno ricevuto solleciti di pagamento.

Ho un articolo su questo argomento, ma sfortunatamente solo in tedesco. (Prova un traduttore): https://wien.orf.at/news/stories/2948455/

#6
+2
d-b
2018-11-21 04:49:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dare semplicemente l'indirizzo non è un problema, a patto che lo limiti all'indirizzo. Non hai elenchi telefonici "pagine bianche" o simili dove vivi?

Pensaci, centinaia di persone probabilmente hanno il tuo indirizzo di casa. Ovviamente, chiunque di loro potrebbe inviarti qualcosa di illegale, immorale ecc., Ma fintanto che agisci in modo ragionevole (ad esempio, apri una busta e c'è qualcosa che sembra droga, a patto che chiami immediatamente la polizia e vivi in un paese ragionevole, non ti succederà nulla. Piuttosto, sarai accolto come un eroe locale se qualche giornale locale viene a conoscenza della storia.) non ci saranno problemi.

Lo stesso vale per questa situazione .

Downvoted perché a mio parere (e come spiegato in altre risposte di seguito) ci sono dei rischi.
Fornisci tre esempi di dove le persone si sono messe nei guai dopo aver SOLO fornito il loro indirizzo postale e dove l'invio di queste informazioni a un estraneo è stato il colpevole.
Leggi la risposta di soffice in basso per alcuni possibili rischi.Vorrei aggiungere la frode postale a quella come si vede nella risposta fornita da Lithilion, cosa comune nei Paesi Bassi, ad esempio.
@d-b anche se un indirizzo associato a un nome stesso non fosse in alcun modo improprio da un giocatore motivato, non sappiamo ancora quali altre informazioni quella persona ha già da altre fonti su OP, quindi la distribuzione dell'indirizzo potrebbe essere solo un'altrapezzo del puzzle di cui hanno bisogno per raggiungere i loro nefasti obiettivi.Non sto dicendo che sta succedendo qualcosa di nefasto, per valutare che alla fine spetta a OP.
Vivo nel 2018 quindi non vedo "pagine bianche" da almeno un decennio
@KevinVoorn Dammi il tuo indirizzo e-mail e ti invierò il mio indirizzo, numero di telefono, dati di nascita e numero di previdenza sociale.Tutto questo (così come il mio reddito tassato, i voti della scuola e dell'università e molti altri dati) sono pubblici qui.
@d-b lo sconsiglierei :-)
#7
  0
Sam
2018-11-22 20:20:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Potresti chiedere loro di inviarlo a un ufficio postale o centro di consegna locale, in questo modo puoi solo dare loro una posizione molto approssimativa di dove ti trovi, cioè città o paese.

Nel Regno Unito, puoi farlo come specificato qui: https://www.royalmail.com/personal/receiving-mail/choose-local-collect/

Anche se non sono sicuro di come farlo specificamente in altri paesi, ma ti dà un'idea e sono sicuro che ci saranno servizi simili offerti in questo modo dove ti trovi.

#8
-1
user3445853
2018-11-21 19:03:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel Regno Unito, Belgio e Olanda, la maggior parte dei negozi all'angolo fa parte di una o più reti logistiche e quindi punti di consegna per i mittenti; con molti anche punti di raccolta. Spesso (ad esempio tramite Amazon.UK o Bol.com ecc.) Puoi sceglierli come destinazione dai negozi online. Queste stesse reti dovrebbero rientrare nella catena che ti porta il pacchetto.

È un'idea molto ragionevole dire al mittente: sarai fuori al lavoro (anche se io uso il mio indirizzo di lavoro per tale, che ha una receptionist!) quindi odierei perdere il regalo. Quindi vai al corner dove ti conoscono di vista o per nome, chiedi se puoi farlo recapitare a tuo nome ["A.E. Neumann, C / O The Corner Shop, 12 High Street, Mummerset"] lì. Questo non scarica il rischio su di loro, poiché il tuo nome e la loro posizione non sono rilevanti per nessun conto bancario o giù di lì.

Ma considera che potrebbero trovare il tuo vero indirizzo anche allora. Ad esempio, nel Regno Unito, sono rimasto sorpreso quando il mio nome su Google gratuitamente suggerisce chiaramente i miei partner a lungo termine (diversi indirizzi condivisi nel tempo; preciso fino al quartiere della città se non si paga per i dati; un misto di dati delle liste elettorali prima di rinunciare, e altre fonti).

Non giudicherei rischioso questo approccio; nel mondo reale ci sono migliaia di casi in cui i tuoi dati sono stati presi con un rischio maggiore. Una volta ho ricevuto una multa per il parcheggio nel Regno Unito (aumentata in mesi di non pagamento) mentre non possedevo un'auto, non avevo la patente di guida, né vivevo (né avevo vissuto) nel paese; qualcuno aveva dichiarato all'addetto al parcheggio che era la mia macchina e aveva trasmesso i miei dati (raccolti da una registrazione degli ospiti di B&B anni prima, in un altro paese, perché in modo molto specifico con errori di ortografia)! Ovviamente nel Regno Unito senza carta d'identità non c'è traccia del dichiarante originale (scommetto sull'allora proprietario), e penso che non sia un modo legale per una persona come me di trovare le informazioni del proprietario dell'auto dalla targa. Per liberare gli ufficiali giudiziari ci sono voluti mesi, ore di scartoffie, varie lettere raccomandate e una dichiarazione del DVLA (il "DMV" del Regno Unito) che non ero il proprietario.

Cosa aggiunge questo alle altre 6 risposte?
Puoi trovare il nome e l'indirizzo del custode registrato dal DVLA a condizione che tu abbia "ragionevoli motivi": https://www.gov.uk/government/publications/v888-request-by-an-individual-for-information-about-a-veicolo
@MartinBonner Ah, non lo sapevo!Probabilmente è così da molto tempo;questo era il periodo in cui Altavista continuava a dominare, quindi non era così ovvio per noi scoprirlo al di fuori del Regno Unito.
@TomK.Aggiunge che descrivo un modo fattibile per evitare il rischio in primo luogo senza esporre una parte neutrale / amichevole (il Cornershop).Poi provo a soppesare il rischio appena assunto --- è ancora diverso da zero, quindi perché non "non farlo!"come risposta?--- con il rumore di fondo del rischio di frode, usando l'esempio della multa di parcheggio.La mia attenzione non è sul caso particolare e se farlo / non farlo;la mia attenzione è concentrata su come ridurre al minimo il rischio, una volta che hai deciso di farlo.
@user3445853 Ah.Altervista.Sì.Destra.a) Il modulo non sarebbe stato sul sito web del governo (allora * non c'era * un sito web del governo);b) le regole potrebbero essere cambiate da allora.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...